A SCUOLA DI CULTURA PER IMPARARE A VIVERE CIÒ CHE S'IMPARA!

Scritto da Redazione.

laurea-01di Daniele Santapaola
Spesso ci chiediamo a che cosa serva la cultura. Con quest’attivazione proviamo a dare una risposta a questa domanda, che coinvolge tutta la nostra vita.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che cos’è?

 

Si tratta di un’attività realizzata per i ragazzi delle superiori e pensata per riflettere con loro sull’importanza della cultura, su come istruirsi non sia un’attività fine a se stessa, ma un lavoro che permette davvero di realizzare cose grandi e straordinarie, non solo per la propria vita, ma anche per quella degli altri.

 

 

Perché lo facciamo?

 

Parlare oggi di cultura, molto spesso, sembra avere a che fare solo con la scuola e l'istruzione. In questo modo si relega l'ambito culturale alla sola sfera dell'educazione scolastica, privando il concetto di cultura del suo reale valore sociale ed educativo. “Fare della cultura” significa non solo istruirsi scolasticamente, ma anche personalmente; formarsi per vivere e realizzare nella propria vita qualcosa che abbia davvero un significato autentico. Cultura è infatti tutto ciò che, a partire dalla creatività della persona, realizza qualcosa nella realtà quotidiana di ogni giorno.

Per tutte queste ragioni è necessario trasmettere ai ragazzi il valore vero della cultura, insegnando loro che la scuola non è importante per le nozioni che trasmette, ma per l'esperienza di vita che permette loro di vivere. Oggi più che mai abbiamo bisogno di una scuola che non si limiti a rimanere nell'ambito ristretto dell'insegnamento tout court, ma che sappia calare ciò che insegna nella vita reale e concreta. Solo così i ragazzi si renderanno conto dell'importanza e del valore della scuola e della cultura nel loro insieme. Grandi uomini e donne hanno dimostrato che tutto ciò è possibile, l'importante è crederci.

 

 

Che cosa si fa?

 

Dividete i ragazzi del vostro gruppo-classe in 4/5 sottogruppi, a seconda del numero degli studenti. Assegnate a ciascuno di essi un personaggio che nella sua vita, attraverso la cultura, è stato capace di cambiare un pezzettino di mondo, che ha avuto il coraggio di credere nel valore di ciò che sapeva fare e di quello che voleva dire agli altri. Soltanto per dare alcun spunti, potremmo noinare: don Lorenzo Milani, Maria Montessori, Rita Levi Montalcini, Enrico Fermi, Margherita Hack, Albert Einstein.

Chiedete quindi a ciascun sottogruppo di fare una ricerca su questi personaggi; tracciarne le storie; metterne in evidenza i contributi che, con la propria cultura, sono stati capaci di portare al mondo; i cambiamenti che sono riusciti a determinare. Potrebbe essere interessante soffermarsi sulle difficoltà che hanno incontrato a esprimere ciò che volevano dire o a realizzare i propri progetti.

Infine le ricerche fatte potrebbero essere illustrate ed esposte su dei cartelloni con i quali si potrebbe realizzare una mostra o il tutto potrebbe essere ridotto ad un articolo da inserire all’interno del giornalino della scuola.

 

E ora... buone ricerche e buon esercizio “culturale”!

 

 

 

Daniele Santapaola

EEDUCARE2.2b-29

libri 
 bacheca
siti amici  siti amici1siti amici face
siti amici2siti amici face
siti amici3siti amici face
siti amici4siti amici face
siti amici5siti amici face

EDUcazione.Cultura.Animazione.Relazione.Esperienze

bayanlarankara.net ankaraescortc.net ankaralibayanlar.com samsunescort.asia ankaratcescort.org

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina "Informativa sui cookie".
Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie di cui fa uso il sito.