COME INIZIARE CON GLI ANIMATORI?

lettera figure  Un giovane di Mercatale (FI) ci chiede dei suggerimenti per iniziare un percorso con gli animatori più giovani. 

 

 

Da Lo Spiazzo riceviamo:

Salve! Sono un ragazzo di Mercatale in Val di Pesa che ha assistito alla vostra presentazione del sussidio

Ma che Storia” nel centro dei Salesiani a Firenze rimanendo, tralaltro, molto colpito.

Volevamo proporre un incontro per i nostri animatori organizzato da noi, animatori un po’ più vecchi, che però, tanto per rendere l’idea, siamo del ‘93. Avreste dei consigli da darci? Magari delle idee per delle riflessioni o dei giochi per sciogliere un po’ la tensione, visto che siamo un gruppo nuovo e molto numeroso! Grazie in anticipo!

 

Riuscire a creare un buon gruppo collaborativo di animatori è uno tra i compiti più importanti e anche impegnativi di un responsabile.

 

Nonc'èunaricetta unica e giusta per fare tutto ciò, ma ci sono una serie di accortezze ed iniziative che potete attivare per raggiungere al meglio il vostro obiettivo.

 

Il gruppo può essere una grande risorsa per la socializzazione e la conquista dell'identità degli stessi animatori adolescenti e, in quanto responsabili, voi avete il compito di attuare tutte le strategie perché diventi un buon contesto di crescita individuale e di gruppo.

 

L’altro vostro compito è la buona animazione, quindi questo gruppo deve rispondere alle esigenze di questo specifico ambito: saper organizzare, creare, rapportarsi con bambini e ragazzi...

 

Perprimacosa,percreare un buon gruppo di animatori, è necessario dedicare del tempo alla conoscenza, alla creazione di legami e relazioni positive tra i vari componenti. Questo lo potete fare tramite gli incontri formali (riunioni animatori), ma anche dei momenti aggregativi dove non sia necessario solo lavorare, ma anche passare un pomeriggio assieme (ad esempio andare a mangiare un gelato dopo l'incontro). All'inizio dovrete essere voi a stimolare queste iniziative, ma pian piano saranno gli stessi animatori a creare queste occasioni.

 

Qui di seguito vi proponiamo un incontro che potete fare con i vostri animatori.

 

Tutto il materiale che vi serve lo trovate nell’area DOWNLOAD intitolato: “INCONTRO PER AVVIARE UN GRUPPO ANIMATORI”.

 

Iniziate l'incontro con un saluto dei conduttori e con un gioco di conoscenza. Noi vi proponiamo il “Gioco degli appuntamenti”. (N.B.: Potete trovare altri giochi di conoscenza in questo libro: Klaus W. Vopel, Giochi per formare il gruppo).

 

Passate poi alla vera parte dell'incontro: Costruiamo il gruppo.

 

Per concludere l'incontro potete utilizzare la “Parabola dei vetri colorati” di Bruno Ferrero, tratta da “L’allodola e la tartaruga”.

 

Questo è solo un esempio di quello che potete fare, ma non è detto che sia la soluzione migliore per il vostro gruppo.

 

Siete voi che conoscete gli animatori di Mercatale e il contesto in cui fate animazione ed è quindi capacità vostra saper riadattare o anche rivedere i suggerimenti che vi abbiamo fornito.

 

Speriamo che quanto scritto possa veramente esservi utile e fateci sapere com'è andata, cosa vi ha convinto e cosa no. In bocca al lupo e buona estate!!

 

Paola Nalotto

 Roberta Chinnici

 

 

 

EEDUCARE2.2b-29

libri 
 bacheca
siti amici  siti amici1siti amici face
siti amici2siti amici face
siti amici3siti amici face
siti amici4siti amici face
siti amici5siti amici face

EDUcazione.Cultura.Animazione.Relazione.Esperienze

bayanlarankara.net ankaraescortc.net ankaralibayanlar.com samsunescort.asia ankaratcescort.org

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina "Informativa sui cookie".
Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie di cui fa uso il sito.