L'ARTE DEL GIUDICARE RICHIEDE SAGGEZZA

Scritto da Redazione.

arte del giudicare

di

Daniele Santapaola

 

Qual è il nostro modo di giudicare gli altri? Proviamo a riconsiderare il modo in cui guardiamo gli altri e noi stessi.

 

 

 

Che cos’è?

 

Si tratta di un’attività pensata principalmente per i genitori, ma che può aiutare qualunque figura educativa a riflettere sul proprio modo di giudicare, sulla sua correttezza o sulla sua totale assenza di criteri. Quello che viene proposto in quest’attivazione è dunque un gioco di ruolo, che ci mette nelle condizioni di dover scegliere e pensare, quindi, alla modalità con cui prendiamo le nostre decisioni.

 

Perché lo facciamo?

 

Pre-giudicare rappresenta una delle azioni più comuni, ma anche più ingiuste, che tutti noi compiamo ogni giorno. Ingiuste perché rispondono all’esigenza umana di inquadrare ogni singola persona, o evento, all’interno di uno schema che, spesso, tende solo a privare ciò che vi viene incasellato della sua reale natura, della verità di cui è portatore. Imparare a decostruire i pregiudizi che, per certi aspetti, nascono naturali in ognuno, può risultare determinante per restituire ad ognuno la sua vera “essenza”, ciò che davvero “è” e non ciò che noi crediamo o pensiamo che sia. Questo lavoro di decostruzione sembra essere più importante e significativo per i genitori nella loro opera di educazione nei confronti dei figli. Le aspettative e le speranze spesso possono trasformarsi, se eccessive, in richieste opprimenti dettate solo da un pregiudizio che, tanto in positivo quanto in negativo, può togliere al ragazzo quella libertà di scelta che, da sola, può permettergli di crescere. Il pregiudizio toglie la libertà di espressione che, nella relazione educativa, è imprescindibile.  

 

Che cosa si fa?

 

L’attività proposta può svolgersi in un luogo chiuso o aperto, possibilmente in piccoli gruppi, per dare a tutti la possibilità di esprimere ciò che si è pensato durante la fase di scelta.

Il gioco può essere scaricato in allegato qui.

 

È importante che al termine dell’attività il conduttore del momento formativo faccia riflettere i partecipanti sul loro modo di giudicare e sulle motivazioni che guidano le loro scelte.

 

Daniele Santapaola

EEDUCARE2.2b-29

libri 
 bacheca
siti amici  siti amici1siti amici face
siti amici2siti amici face
siti amici3siti amici face
siti amici4siti amici face
siti amici5siti amici face

EDUcazione.Cultura.Animazione.Relazione.Esperienze

bayanlarankara.net ankaraescortc.net ankaralibayanlar.com samsunescort.asia ankaratcescort.org

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina "Informativa sui cookie".
Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie di cui fa uso il sito.