LA FRAGILE COSTELLAZIONE DELLA VITA

Scritto da Chiara Cosentino.

La fragile costellazione della vitaTitolo edizione speciale "Piemme per librai italiani": LA VITA E' UNA COSA SEMPLICE

Collana : Romanzi


L'AUTORE È...

ANTHONY MARRA non aveva ancora compiuto 30 anni quando ha vinto il Whiting Award e almeno altri 4 premi. Originario di Washington, ha perfezionato i suoi studi nell'Europa dell'Est e in diversi Stati degli USA. Ha vissuto così esperienze e società e relazioni totalizzanti, arricchenti e differenti tra loro.

SI PARLA DI...

Ci sono legami che ci uniscono a nostra insaputa e ci sono sentimenti per cui vale la pena vivere. Con queste certezze nel cuore, chiunque può affrontare la vita e le relazioni con gli altri in assoluta consapevolezza ed efficacia. Ambientazione: la Cecenia che non ti aspetti. Protagonisti: un medico non proprio "luminare" e una dottoressa disillusa dalle fatiche del dolore, ma ancora attiva e propositiva nel suo lavoro ospedaliero. Le loro vite si incrociano, prima per caso, poi no.

PERCHÉ LEGGERLO...

Sullo sfondo, non nascondiamolo, una sorta di malinconica ed arrendevole filosofia: la vita è semplice, nel senso che si vive e poi si muore. Sarebbe un concetto arido e triste anche per i più ottimisti, se non fosse che la vita stessa, anzi: l'incrocio di tante vite, ti spinge a non vivere con questa unica e sola "semplicità".
C'è qualcos'altro nella vita stessa, propria e altrui, che merita di essere scovato e alimentato: è il senso stesso del vivere. L'obiettivo, lo scopo del vivere, ma non solo: anche l'identità, lo stile e la complessità della vita. E tutto questo lo si può approfondire sia a livello umano, personale, ma anche a livello professionale e lavorativo: Achmed e Sonja si ritrovano così, prima ciascuno in se stesso e poi tra di loro, assieme.
Per vivere le sofferenze che pulsano dentro un ospedale, ma anche per respirare la vita che non si arrende mai: Sonja ha abbandonato una brillante carriera per andare in cerca della sorella, ma non smette di darsi da fare in reparto. Achmed, laureato in medicina ma appassionato d'arte si sta ancora chiedendo come ha fatto a sbagliare vocazione. Sonja parla ancora con gli alberi e sogna di essere un'anemone di mare. Achmed aiuta persone a salvarsi dalla guerra. Sonja non sopporta i bambini; Achmed le chiede di salvarne una. E tutto ebbe inizio. Anzi, compimento. Con semplicità, anche se non semplicemente.


LA FRAGILE COSTELLAZIONE DELLA VITA


Piemme – 2013 – € 18,50

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina "Informativa sui cookie".
Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie di cui fa uso il sito.